martedì 23 agosto 2011

Ma che caldo fa?

So perfettamente di essere scontata, ma devo manifestare il mio disappunto nei confronti del caldo inumano che sta invadendo Roma e gran parte dell'Italia in questi giorni: ma quanto caldo fa? Roba che il mio cervello va in pappa, non riesce a connettere, non riesce a mettere in fila due pensieri sensati (ve ne starete accorgendo)e soprattutto l'unica cosa che chiede è di stare spiaccicato su un letto a rantolare in preda al delirio. Domani sera si parte per la Sardegna, destinazione casa di mio marito ed obiettivo girottare un po' per le spiagge dei dintorni, considerando che fino ad ora in quest'estate ho fatto solo 2 bagni e mezzo.


Ma ci scommettete che con il culo che ho arrivo in Sardegna ed inizia a far fresco e a piovere? Se dovesse succedere sentirete le mie urla di disappunto in qualunque parte della penisola, statene pur certi!
Intanto ho cambiato lo sfondo del blog per invocare il mare, speriamo che sia di buon auspicio!
Sono pienamente consapevole dell'inutilità e della scarsità contenutistica di questo post, ma volevo condividere con voi il mio stato psico-fisico.
E voi, come ve la passate? Commentate pure, non mordo! (Forse...)

lunedì 8 agosto 2011

Quando avrò trent'anni...


Eccoci qua. E adesso? Adesso che ho trent'anni? Adesso niente, adesso è tutto come prima, ho solo detto addio per sempre al numero 2 sulle torte. Quando ero ragazza, adolescente, insomma nel periodo della propria vita in cui si fanno mille progetti e congetture sul futuro, avevo in mente 3 punti fermi da raggiungere entro i 30 anni: avere un lavoro, essere sposata ed avere un bambino. Il matrimonio ce l'ho, il lavoro diciamo mezzo perché considerare lavoro un part time a 300 euro con la precarietà al 90% non è esattamente onesto, per il bambino nisba, si rimanda a data da destinarsi. Insomma, 1 e mezzo su 3 è una buona percentuale no? Un onesto 50% ci può stare dai. Anche perché la vita in pochi anni è cambiata, la realtà lavorativa è peggiorata, di certezze ce ne sono rimaste davvero poche. Insomma eccoci qua. A trent'anni. Potrebbe sembrare che io sia maturata di botto, dato il tenore di questo post, ma in realtà non è così. E' tutto come prima, il giorno del mio compleanno è passato, le aspettative di cui era stato caricato sono state in parte rispettate, in parte disattese, ma è sempre così: non è mai esistita nella mia vita una giornata esattamente corrispondente alle mie aspettative, perchè ho il brutto vizio di aspettarmi l'impossibile, lo straordinario in ogni evento, invece di accontentarmi di viverlo. Cavolo, mi sa che è vero che sono diventata più seria.. Però adesso basta! Se non vi siete ancora tagliati le vene o fracassati i cosiddetti leggendo fino ad ora, vi meritate un tocco di leggerezza. Piccolo, spazio, pubblicità: come ormai miei cari lettori sapete, da un po'di tempo scrivo per un sito paid to write, Wikio Experts. Scrivendo di tutto e di più mi sono fatta una cultura su un sacco di cose, e volevo condividere con voi tale contributo. Per questo, andate subito a questo link La Gazzetta di Antonella e cliccate su mi piace, così sarete sempre aggiornati sulle mie perle! E già che ci siete e state leggendo questo post..Perchè non diventate lettori fissi? Fa figo avere i lettori fissi e io ne ho pochi..Non rendetemi triste :P
Che altro dire... A Gravina in Puglia si schiatta di caldo, io sto sudando come una bestia ed ho abbandonato mio marito sull'autostrada, nel senso che l'ho fatto tornare da solo a Roma a lavorare per rimanere un altro po' a godermi il relax della terra pugliese (desiderio che si sta rivelando poco rispondente alla realtà, ma questa è un'altra storia..). Sono una moglie degenere? A voi l'ardua sentenza! Passo e chiudo!

domenica 26 giugno 2011

Ricettando in allegria...

E non sto parlando di merce rubata! Bensì di una bella torta di mele di cui oggi vi fornirò la ricetta! Perchè? Perchè la mitica Mir me l'ha chiesta qualche giorno fa, e, dato lo splendido risultato ottenuto, mi è venuta voglia di condividerla con voi!
Ora, non so se tutti siete masochisti ed avete voglia di accendere il fuoco coi 5mila gradi che girano da queste parti, ma se lo farete non ve ne pentirete..Ed ora passiamo alla ricetta:

-200 grammi di burro
-200 grammi di zucchero....
Ci avete creduto? La ricetta ve la dò, ma per leggerla dovete cliccare su QUESTO LINK, che vi rimanda alla pagina in cui è stata pubblicata! Beh, in cambio di una simile delizia almeno qualche click in più potete farlo, no? :D
Mi raccomando, fate una foto della torta prima e dopo il forno ed inviatemela per vedere come avete eseguito l'opera, o prodi discepoli!!

Ovviamente vi invito CALDAMENTE a condividere questo post con tutti i vostri amici ed a farmi diventare la blogger più FICA del mondo! :D


La foto di cui sopra è della mia prode discepola Mir :D

lunedì 13 giugno 2011

Chi non muore si rivede...

Ok ok, avete ragione! Sì proprio voi, i 3 (4 per essere buoni) affezionati lettori che ormai si sono sentiti abbandonati, dato il mio stop ai post ormai protrattosi per giorni e giorni. (La cosa figa di sto blog è che posso scrivere parole difficili intervallate da frasi sgrammaticate e nessuno mi dice nulla..Figo! Del resto si chiama Cose a caso mica per niente!). Il motivo principale per cui ho smesso di scrivere è che scrivo troppo! Il paradosso si spiega semplicemente con l'avvento nel mio tempo libero di Wikio-Experts. Di che si tratta? Di una piattaforma di paid-to-write aperta da poco in Italia in cui praticamente sei pagata per ogni articolo che scrivi e che sviluppa in maniera soddisfacente per i revisori un titolo proposto dalla redazione. Ora non mi va di spiegare troppo la questione, ma se avete tempo libero e passione per la scrittura, fatevi un giro QUI e vedete un po' se la cosa vi sconfinfera! Comunque fatto sta che ormai non faccio altro che scrivere: scrivere per Romaexplorer, scrivere per Wikio, scrivere per Melascrivi(non ho voglia di spiegare pure questo mo'), insomma sono diventata la piccola scrivana Puglio-Romana!
Detto ciò, mi sono abbastanza stancata per oggi di stare davanti ad uno schermo di computer, per cui vi saluto calorosamente e vado a raggiungere mio marito che nel frattempo si sta rantolando sul divano con i braccioli smontati mentre gioca su Pokerstars guardando PokerItalia24: insomma sta casa è 'na filiale di Las Vegas dei poveri!

A presto! (forse..)

P.S. Per la gioia di grandi e piccini ho cambiato il carattere..Ora se non leggete non avete più scuse!!!

mercoledì 11 maggio 2011

Maggio, bloody maggio!

Se esistesse una classifica dei mesi più stressanti della mia vita, direi che Maggio 2011 si piazzerebbe in discreta posizione. Enumeriamo le cose che mi stanno portando a desiderare che il famigerato terremoto che dovrebbe distruggere Roma entro 4 ore non sia la minchiata colossale che invece è. Punto primo, il trasloco! Il mitico spauracchio di ognuno di noi, alzi la mano (e lo invito a commentare il post!) chi non avverte un brivido di terrore al solo suono di questa parola! Chi mi conosce un minimo può capire quanto sia traumatica la cosa, infatti qualcuno mi ha soprannominata "Blob" per la capacità di espandermi occupando ogni minimo spazio vitale con libri, vestiti o cose totalmente inutili alla società umana. In pratica i nostri week end di Maggio sono consacrati al trittico: Inscatola-Trasporta-Disinscatola. Morale della favola: la domenica sera sono più stanca del venerdì e quasi sono contenta di andare a lavoro il giorno dopo!!
Strettamente correlato al problema trasloco, sorge il problema Merdini. Il mitico Merdini, per chi non lo sapesse, è il nostro attuale padrone di casa, il quale giustamente dal suo punto di vista ma ingiustamente dal mio continua a portare dall'inizio di Aprile, ma con una concentrazione maggiore nel mese di Maggio, gente su gente per vedere l'appartamento, nella speranza che qualcuno finalmente decida di affittarlo, con un sospiro di sollievo da parte di tutti. Inutile dire che fino ad ora non è avvenuto nulla di tutto ciò, e che ormai guardo con orrore il mio cellulare quando riceve un messaggio, perchè all'80% il testo è: "Ciao Antonella, domani mattina/sera posso portare una persona a vedere la casa?" Ovviamente la risposta è sì, non posso certo negarglielo, e quindi giù a pulire bagni, cucine, camere che ovviamente sono in uno stato pietoso per il trasloco in corso. Giusto perchè voi lo sappiate, domattina alle 12 viene una persona. Come se tutto ciò non bastasse, diciamo che la mia forma fisica non è delle migliori al momento, ho sto doloretto al ginocchio che non ho capito da dove derivi e, disgrazia delle disgrazie, sto dormendo una merda. Mi aggancio a quest'ultima affermazione per aggiungere un simpatico motivo per il quale amo questo mese: hanno rifatto ogni pezzo di asfalto possibile ed immaginabile nei pressi della nostra casa, che, trovandosi al primo piano e non avendo idea di cosa siano i doppi vetri, non manca di accogliere con amore ogni singola vibrazione proveniente dall'esterno. Stamattina hanno iniziato a "martellopneumaticare" alle 7:20 e tra l'altro alle 5:20 la Vodafone ha pensato bene di comunicarci che la nostra promozione è stata disattivata, ma lì la colpa è di chi so io che non si è ricordato di spegnere il cellulare.
Dimentico forse qualcosa? Ah sì, lo splendido tempo che ha deliziato Roma, in cui si è passati da 50mila gradi all'ombra del giorno prima al diluvio universale del giorno dopo con 10°in meno, per poi tornare ai 50mila gradi, con un risultato immaginabile: il mal di gola ha colpito.
Detto tutto ciò, traiamo le debite conclusioni: terremoto, ma quando arrivi?

P.S. Informazione di servizio: per non aggiungere anche il lavoro alle tragedie di Maggio 2011, mi aiutate un attimino mettendo "mi piace" alla pagina che trovate in fondo a questo post e su Facebook come "Romaexplorer - Lavoro"? E' una rubrica di cui mi occupo, appunto, per lavoro e sarebbe carino avere un po di gente interessata. A buon rendere!!!

domenica 17 aprile 2011

Un buon non compleanno!!

Oggi è il compleanno di mio marito! Anzi no, domani è il compleanno di mio marito! Ma lo festeggiamo oggi! Quindi è oggi! Insomma, stanotte a mezzanotte è il compleanno di mio marito! Auguri mio marito! E per festeggiare cosa si fa? Si gioca, ovvio! Oltre a cucinare, chiaramente.. Perchè va bene che non si può pretendere da una povera donna che prepari una cena articolata per 13 persone, ma almeno la torta sì! Però mio marito non vuole la torta, bensì il tiramisù, e quindi giù di mascarpone, frullino e savoiardi! Però ieri è anche arrivata a Roma la mitica Sara alias Mir alias CatEtere2(la vendetta), mia migliore amica nonchè testimone di nozze nonchè esule in Cruccomannia per amore, e quale cosa migliore da fare per festeggiare la reunion? Cucinare, ovvio! Quindi in pratica ieri dalle 15 alle 19 è stato tutto un fermentìo culinario: ore 15, si iniziano a impastare i panzerotti, ore 16 finiti di impastare i panzerotti che riposano lieti sotto una tovaglia, allora si attaccano i tiramisù: alla fragola perchè ci piace innovare e tradizionale perchè la tradizione vuole la sua parte. Allora vai, prepara ettolitri di caffè con la Mokona, frulla le fragole col frullatore a immersione, monta panna e mascarpone, mischia uova e zucchero. Morale della favola: ore 18 sono pronti i 2 tiramisù, ma un momento, è ora di preparare i panzerotti che nel frattempo hanno fatto il loro dovere lievitando! E allora dai stendi stendi, riempi riempi, chiudi chiudi e friggi friggi! Risultato: ore 20 quattro persone felici e contente degustavano panzerotti, ma il lato femminile del quartetto aveva la schiena pressochè a pezzi: cosa non si fa per amore! (E per i panzerotti!). Come rilassarsi dopo tutto ciò? Semplice, perchè non andare al Dr Why al Moebius?! Perchè andarci, dicevo io, mentre la mia mente si spegneva piano piano..Ma devo dire che la serata è veramente valsa la pena: a parte aver vinto la gare e quindi 2 magliette della Ceres, 2 portachiavi nonchè una bottiglia di un qualcosa di indefinito che si è scoperto essere birra scura (io tutto pensavo potesse essere tranne che birra, non avendo mai visto una birra imbottigliata come uno spumante) siamo stati testimoni della performance migliore del mitico Alex J, presentatore del Dr Why del Moebius, che ha ben pensato di risolvere con un braccio di ferro nella miglior tradizione di Over the Top una situazione di parità con un'altra squadra per la vittoria di un premio veloce. L'esperienza è stata una delle più esilaranti a cui abbia assistito negli ultimi anni e non tenterò di descriverla perchè non è possibile..Ma se il protagonista mi darà il permesso di condividere con il mondo il video, avrete una vaga idea della situazione..Ora mi appresto a chiudere baracca e burattini, attendendo gli invitati al (non)compleanno e con un solo quesito nella mente: i tiramisù arriveranno mangiabili alla mezzanotte? Lo scopriremo solo vivendo!

giovedì 7 aprile 2011

Le gioie del matrimonio...

Io penso che qualcuno dovrebbe avvertire le povere future spose che uno degli effetti collaterali del matrimonio potrebbe essere avere un marito che alle 23:31 di un giovedì sera, invece di fare la valigia perchè domani partiamo, invece di aiutarmi a rassettare la casa perchè domani viene il padrone a mostrarla a potenziali acquirenti, si ascolta e TI fa ascoltare (anche se tu hai detto no) una canzone intitolata CIOE' di tali Zio Ematitos che sarebbero un gruppo demenziale che io non so nemmeno dove riesca a scovarle tutte lui le minchiate più assurde.. Ecco, dovrebbero dirtelo all'altare, quando stai per pronunciare il fatidico "Sì"..Magari allora ti verrebbe da dire "Parliamone.."